Piscina corsi

Il Servizio di volontariato di Protezione Civile della Guardia Costiera Ausiliaria, è svolto – in attività di supporto alle Istituzioni, con particolare riferimento agli ambiti marittimo, fluviale e lacustre, in contesti operativi coordinati – mediante l’organizzazione e l’impiego di uomini e di mezzi localmente disponibili.
Le attività di cui sopra non sono condotte in maniera autonoma, ma dirette e coordinate dalle Autorità, cui la legge attribuisce specifica competenza nelle relative materie.
Gli obiettivi statutari e i destinatari del servizio offerto sono:
– servizi di assistenza, salvataggio e recupero di persone o beni in pericolo, in acqua;
– assistenza ai naufraghi e alle loro famiglie;
– interventi di ogni tipo diretti a migliorare la sicurezza e la salvaguardia della vita in mare;
– concorrere alla tutela del patrimonio naturale, culturale, storico, monumentale ed archeologico, legato all’ambiente marittimo e acque interne, quando vi sia pericolo di danneggiamento e/o inquinamento;
– interventi in operazioni di soccorso su terraferma.

 

Nel Servizio di volontariato di Protezione Civile della Guardia Costiera Ausiliaria, i responsabili delle strutture centrali e periferiche, mantengono stretti rapporti di relazione funzionale con le Autorità centrali e periferiche di riferimento, alle quali offrono, per le determinazioni di merito, le proprie capacità organizzative ed operative, quale valutato supporto per la tutela dei pubblici interessi oggetto di salvaguardia.